Babariol babariol babarian

Nella "Canzone del Gatto Rosso" Guglielmo Conte d'Aquitania, il "primo trovatore", racconta una strana storia. Una storia di sesso trasgressivo ma che, a ben guardare, rimanda al concetto di "segreto iniziatico". Lo stesso a cui rimanda la novella di Masetto di Lamporecchio del Decameron di Giovanni Boccaccio. Bisogna stare attenti a tacciare di insensatezza o di "bassa voglia" quello che è soprattutto un modo espressivo, il portato della tendenza medievale ad allegorizzare.

L'occhio trasparente. Per un Dante del XXI secolo

Il settecentenario del viaggio di Dante offre l'occasione per cercare di capire quali valenze possano avere la sua visione del mondo e la sua poetica nella società attuale: interessante documento del passato o parole portatrici di una "verità" aperta che si rinnova e si adegua in ogni tempo e che è "verità" perché aderisce continuamente alla condizione umana che ripropone i suoi pregi ed i suoi difetti e che Dante, con le modalità espressive del suo tempo e del suo luogo, ha reso manifesti?